, ,

CANTICA percorsi poetico-musicali per soli, coro ed ensemble strumentale

Venerdì 26 Maggio 2023

20:30 - 21:30

Chiesa Anglicana di Napoli - Via San Pasquale a Chiaia, 15- 80121 Napoli

musiche di G.Prota, F.Poulenc, F.Provenzale e I.Stravinsky

Adria Mortari mezzosopranoLeopoldo Punziano tenore

Coro Mysterium Vocis diretto da Rosario Totaro

Sonora Chamber Ensemble

Eugenio Ottieri direttore

CANTICA è un percorso poetico-musicale che accosta testi e musiche che vanno dal XV al XX secolo nel solco di una spiritualità e religiosità che si tinge di accenti diversi e trova espressioni molto varie e differenti ma tutte caratterizzate da un forte impatto emotivo all’ascolto. Accanto ai due solisti vocali un coro che alterna l’organico solo femminile a quello completo, e un ensemble strumentale estremamente ‘colorato’ e molto particolare composto da organo, violoncello, flauti, oboi e corno inglese.

Venerdì 26 maggio 2023 ore 20,30 – Posto UNICO € 10 con ritiro al botteghino

Prenotazione consigliata via mail info@progettosonora.it o Whatsapp 331 831.39.93

ACQUISTO ONLINE clicca QUI

Dalle recentemente riscoperte litanie corali femminili di Gabriele Prota ( maestro di Cappella napolitano del XVIII sec.) emerge la toccante Ballata per pregare Nostra Signora di François Villon che approda poi alla toccante “Prière pour paix” di Francis Poulenc. L’imponente Dixit Dominus basato sul Salmo 110 per coro a 4 voci di Francesco Provenzale (primo grande operista della gloriosa scuola napoletana del XVIII sec.) conclude la prima parte del concerto. Questo salmo è conosciuto anche come “Salmo di Davide” o “Salmo messianico”, in quanto viene interpretato dalla tradizione ebraica e cristiana come una profezia riguardante la venuta del Messia. Nel percorso di CANTICA prelude alla straordinaria pagina rappresentata dalla Cantata di Igor Stravinsky, un insieme di testi di autori diversi del XV e XVI sec. articolato in sette parti La scelta è stata fatta dall’autore per la bellezza e il suono dei versi e per la loro serrata sillabazione che lo hanno ispirano musicalmente. L’apertura è una nenia funebre cantata dalle prefiche, il coro femminile; con versi diversi le nenie intervallano i brani dei solisti. La soprano intona poi un canto nuziale in cui descrive il suo essere sposa con la poetica immagine del candore dell’argento e del giglio simbolo della sua verginità, e il rosso dell’oro e della rosa a immagine della deflorazione. L’unico filo rosso che lega alcuni testi è l’accenno a Cristo; l’aria del Tenore – una sorta di storia sacra medievale – è il racconto in prima persona della sua vita, dalla nascita alla morte. Il coro stempera la tensione. Il duetto amoroso che segue, così concitato musicalmente, nella sua foga non ci suggerisce un amore romantico ma passionale. Il postludio del coro conclude la composizione, con l’invocazione finale a Cristo perché accolga l’anima del defunto. La combinazione di stilemi compositivi antichi e moderni e l’uso innovativo degli strumenti, hanno contribuito a conferire alla Cantata un posto importante nella produzione di Stravinsky.

Adria Mortari
Leopoldo Punziano

CORO MYSTERIUM VOCIS

Soprani  Virginia Cimino, Teresa Di Gennaro, Giulia Lepore, Italia Esposito, Angela Luglio, Carolina Napoletano,Sabrina Santoro, Apollonia Vergolino.

Contralti  Maria Cristina D’Alessandro, Roberta De Mattia, Margherita Di Gennaro, Marina Esposito, Tiziana Fabbricatti, Marina Meo.

Tenori  Marcello Della Gatta, Valerio Ilardo, Guido Mandaglio, Antonio Parisi, Mattia Totaro.

Bassi  Cesario Vincenzo Angelino, Guglielmo Gisonni, Gianluca Scotto di Tella, Fabio Todisco.

            direttore Rosario Totaro

SONORA CHAMBER ENSEMBLE

flauti Francesco Attore, Alessandro Ricciardi | oboi Fabio D’Onofrio, Luigi De Nardo | violoncello Manuela Albano | organo Marco Palumbo

Condividi

Prossimi Eventi

Cosa aspetti?

Iscriviti alla Newsletter