Evan Parker incontra l’Ensemble Dissonanzen

Venerdì 6 giugno 2014 ore 18
Sala Scarlatti del Conservatorio S.Pietro a Majella di Napoli
Evan Parker saxofoni

Ensemble Dissonanzen
Tommaso Rossi flauti
Marco Sannini tromba
Marco Cappelli chitarra
Ciro Longobardi pianoforte
Marco Vitali violoncello
Francesco D’Errico tastiere e suoni elettronici
Ron Grieco contrabbasso
Stefano Costanzo drums

In attesa della III edizione del ‘Namusica Festival, prevista per il prossimo autunno, la Rete ‘Namusicapresenta questa stimolante “anteprima”:  un progetto di formazione e concertistica curato da Dissonanzen e Progetto Sonora Network & Performing Arts in collaborazione con il Dipartimento di Jazz del Conservatorio “San Pietro a Majella” .
Proseguendo gli incontri con grandi musicisti legati al mondo della musica d’improvvisazione che hanno caratterizzato l’attività di ‘Namusica negli anni passati ma anche storicamente la progettualità dell’Ensemble Dissonanzen, abbiamo l’onore in questa tornata di programmazione  di avere come ospite Evan Parker, grandissimo improvvisatore e sassofonista inglese, da vent’anni assente dai palcoscenici napoletani. Parker ha accettato di tenere un seminario per gli studenti dei corsi di jazz e di lavorare con l’organico dell’Ensemble Dissonanzen, assai articolato timbricamente.
Evan Parker si distingue per il suo contributo particolare e personalissimo allo sviluppo del free jazz e della musica d’improvvisazione, così come per lo sviluppo di tecniche innovative e personali al sassofono. Il suo percorso musicale certamente si sviluppa nel solco delle avanguardie jazz europee ed americane, ma cerca spesso incontri proficui e ricchi di contenuti con il mondo della musica contemporanea e della musica “aperta”.
Dal 2001 l’Ensemble Dissonanzen si dedica a progetti legati all’improvvisazione con il preciso scopo di mettere in contatto musicisti provenienti da ambiti musicali differenti.
Al viaggio di Dissonanzen danno il loro contributo come ideatori ed esecutori di progetti i musicisti Marco Cappelli, Daniele Colombo, Raffaele di Donna, Francesco D’Errico, Ciro Longobardi, Tommaso Rossi, Marco Sannini, Marco Vitali, l’attore Enzo Salomone e la danzatrice Alessandra Petitti. Doveroso è menzionare l’apporto importantissimo di Claudio Lugo (direttore artistico dell’associazione dal 2000 al 2006).
Nel 2013 Dissonanzen ha compiuto 20 anni. Per l’occasione ha prodotto – con una campagna di sostegno “dal basso” – un BOX di 5 cd pubblicato dall’etichetta Die Schachtel che include alcuni dei migliori progetti degli ultimi anni.