Didattica e formazione

Progetto Sonora da anni è attiva in ambito educativo musicale, dedicando sempre più spazio e risorse all’ambito specifico dell’infanzia, sia attraverso la proposta di progetti-laboratori in contesti scolastici ed extrascolastici (eventi, manifestazioni, librerie, ecc.) che con l’organizzazione di corsi rivolti a musicisti ed insegnanti interessati al vissuto musicale visto con gli occhi e le orecchie dei bambini.

Tali progetti, coordinati da Francesco Ruoppolo, nascono dalla ferma convinzione dell’importanza dello sviluppo delle attitudini musicali innate presenti in ciascun bambino, adolescente, adulto e dell’acquisizione del relativo linguaggio teorico-pratico fin dai primi anni di vita. L’offerta formativa attuale è pensata per la scuola dell’infanzia e primaria, ma è in fase di progettazione una proposta per la scuola media superiore sulla scrittura creativa in musica.

Leggi di più


La musica rappresenta un canale di comunicazione di stati d’animo e messaggi alternativo o integrativo all’espressione verbale, il tutto attraverso la dimensione del gioco.

I principi di fondo delle proposte formative e laboratoriali si ispirano al pensiero di Émile Jaques-Dalcroze, Carl Orff, Edwin Gordon e ai loro metodi di didattica musicale. Si è scelto di non seguire una sola metodologia, ma un approccio “spurio”, acquisendo quanta più ricchezza dai pensieri operativi più importanti e conosciuti; questo pensiero “aperto” è influenzato fortemente dalla disciplina della Globalità dei Linguaggi (GdL – metodo Stefania Guerra Lisi), che permea la filosofia operativa degli operatori di Progetto Sonora.

Sono quindi tre i cardini che sottendono l’operatività proposta da “Progetto Sonora”:

  • Corpo
  • Voce
  • Strumentario

Progetto Sonora propone, per le scuole, due tipologie di progetti rivolti ai bambini:

“La musica, lo spazio” – scuola dell’infanzia
“Laboratorio di musica ed espressione corporea” – scuola primaria

I progetti, gestiti dagli operatori di “Progetto Sonora” (formati specificamente per il lavoro musicale con i bambini), nascono dalla ferma convinzione dell’importanza dello sviluppo delle attitudini musicali innate presenti in ciascun bambino, adolescente, adulto e dell’acquisizione del relativo linguaggio teorico-pratico fin dai primi anni di vita. Con le presenti proposte si vuole fornire ai partecipanti ai laboratori – da tenersi in orario curriculare o extracurriculare – la possibilità di un’alfabetizzazione musicale sia teorica che pratica, permettendo fin dai primi anni di vita lo sviluppo delle potenzialità musicali naturali e che possa rappresentare un canale di comunicazione di stati d’animo e messaggi alternativo o integrativo all’espressione verbale, il tutto attraverso il canale preferenziale della dimensione del gioco.

“La musica, lo spazio” – Scuola dell’Infanzia

Sviluppare la capacità di orientarsi nello spazio, organizzarlo e muoversi in esso secondo precise coordinate, rappresenta un importante obiettivo didattico soprattutto nel periodo di crescita fra i 3 e i 5 anni.
Il progetto affronta il tema della spazialità attraverso un percorso-itinerario articolato in incontri dove il binomio musica/movimento si pone come contesto operativo capace di valorizzare gli aspetti costitutivi delle esperienze proposte; questo perché sia la musica che il movimento si esprimono attraverso le coordinate spazio/tempo/energia: dunque proprio l’esperienza corporea consente di cogliere i rapporti tra queste tre dimensioni.

Alcuni tra gli obiettivi e le finalità della proposta progettuale:

Sviluppo della consapevolezza del binomio musica/movimento;

  • Coinvolgimento attivo del bambino nel processo di apprendimento attraverso la valorizzazione delle sue proposte nei giochi e il potenziamento delle capacità creative e di improvvisazione;
  • Sviluppo di un rapporto consapevole e sereno con la musica, delle proprie innate capacità musicali e sviluppo delle competenze teoriche relative al linguaggio proposto;
  • Sviluppo del senso del gruppo partendo da indicazioni provenienti dal docente, imparando a muoversi e ad agire guardando gli altri, verso cui si hanno responsabilità ed aspettative;
  • Sviluppo della vocalità, rispettando il range vocale relativo alla fascia d’età;
  • Accettazione del proprio corpo e della propria fisicità anche attraverso l’uso percussivo del corpo (body percussion), attraverso il piacere del muoversi con e all’interno del gruppo;
  • Scoperta delle sonorità degli strumenti musicali, attraverso un primo approccio con lo strumentario ritmico “Orff”;
  • Sviluppo della comunicazione e dell’espressione non verbale;
  • “Laboratorio di musica ed espressione corporea” – Scuola Primaria

Il laboratorio ha la finalità di introdurre i partecipanti all’elemento musica, attraverso l’utilizzo del primo elemento musicale dell’essere umano: l’essere umano stesso, partendo quindi dall’utilizzo del corpo, genesi della musica primitiva, primigenia, principio del ritmo interiore, vissuto dalla marcia alle forme di body percussions e danze strutturate, il tutto vissuto attraverso l’espressione corporea, passando per l’utilizzo della voce e degli strumenti musicali, prolungamento del corpo umano.

Gli obiettivi e le finalità di questa scelta metodologica possono essere riassunte in alcuni punti:

  • Sviluppo dell’individualità e dell’autostima del bambino-ragazzo, di un sano rapporto con l’esterno e della capacità di espressione di sensazioni, emozioni, idee;
  • Sviluppo e rinforzo della comunicazione e dell’espressione non verbale;
  • Distinzione tra musica e silenzio;
  • Conquista dello spazio
    Esplorazione ed acquisizione di strutture ritmiche e melodiche ed armoniche di base (pattern) necessarie per la costruzione e l’esecuzione successive di brani musicali;
  • Sviluppo della capacità di rielaborazione degli aspetti musicali acquisiti attraverso l’improvvisazione e la creazione individuale
  • Sviluppo delle capacità di espressione canora, come singoli e come – soprattutto – gruppo
  • Assimilazione di danze (strutturate e semi-strutturate);
  • Esplorazione degli strumenti e del corretto modo di usarli (strumentario ritmico, strumenti a percussione intonati, flauto dolce, ecc…) ;
  • Per il raggiungimento dei suddetti obiettivi ci si avvale della proposta di attività specificamente musicali, dell’esecuzione di brani strumentali, canzoni e brani vocali (ad una o più voci, a canone, ecc…), ma anche dell’elaborazione di materiale grafico, della narrazione di storie e racconti, dell’uso di danze o altre attività motorie che possano valere da sostegno all’apprendimento musicale.

Per quanto riguarda la formazione rivolta agli adulti, Progetto Sonora in questi anni ha proposto diversi corsi al personale docente della scuola e a musicisti, interessati ad approfondire l’approccio musicale con i bambini, che, come amiamo dire, è un altro mestiere rispetto al musicista puro, più che mai non ci si può improvvisare in questi campi.

Negli ultimi anni sono da segnalare i corsi, finanziati dalla Regione Campania, “Fare musica a scuola”, rivolti ad insegnanti del MIUR, e il corso “Educazione ed animazione musicale per la Scuola dell’infanzia e per la Scuola Primaria”, giunto nel 2017 alla seconda edizione e, grazie al partenariato con “Le Nuvole”, riconosciuto dal MIUR per il rilascio di attestazione valida ad acquisire ore utili alla formazione obbligatoria dei docenti. Il Corso è rivolto ad insegnanti di scuola, musicisti, cantanti ed operatori musicali interessati alla didattica musicale per l’infanzia e vuole rappresentare un approccio pratico e diretto a fornire agli operatori musicali che intendono lavorare in contesti scolastici o comunque laboratoriali gli strumenti per programmare attività mirate fin dai primi anni di vita, stimolando lo sviluppo delle potenzialità musicali naturali del bambino, divenendo un canale di comunicazione di stati d’animo e messaggi alternativo o integrativo all’espressione verbale.

La finalità degli incontri è quella di perseguire il duplice scopo di fornire ai corsisti i mezzi idonei a sviluppare nei bambini sia le abilità musicali pratiche che le capacità emozionali e relazionali, prendendo costantemente come punto di riferimento le metodologie e le teorie educative più importanti, innovative ed efficaci; nello specifico l’Orff-Shulwerk, il Dalcroze e la Music Learning Theory di E. Gordon.

Tenendo conto degli aspetti teorici, ma soprattutto pratici, si lavora con lo Strumentario Orff sul Corpo e sulla Voce.

Progetto Sonora offre inoltre alle scuole la disponibilità dei suoi docenti per percorsi formativi da svolgersi presso le istituzioni scolastiche.

Il coordinamento delle attività è affidato al dott. Francesco Ruoppolo, responsabile Didattica e Formazione Musicale per l’Infanzia per “Progetto Sonora”; musicista, artista, animatore e formatore con alle spalle anni di esperienza e di studio rivolti alla musica fatta per e con i bambini.

Leggi di meno

Corsi 2017/18 per Operatori Musicali per l’Infanzia e la Primaria (Napoli)

Il corso “Educazione ed animazione musicale per la Scuola dell’Infanzia e per la Scuola Primaria”, vuole rappresentare un approccio pratico e diretto a fornire agli operatori musicali che intendono lavorare in contesti scolastici o comunque laboratoriali gli strumenti per programmare attività mirate fin dai primi anni di vita, stimolando lo sviluppo delle potenzialità musicali naturali del bambino, divenendo un canale di comunicazione di stati d’animo e messaggi alternativo o integrativo all’espressione verbale.

Leggi di più

Corso rivolto a musicisti, cantanti ed operatori musicali interessati alla didattica musicale per l’infanzia (Napoli Ottobre 2016 – Maggio 2017)

Il corso “Educazione ed animazione musicale per la Scuola dell’Infanzia e per la Scuola Primaria”, vuole rappresentare un approccio pratico e diretto a fornire agli operatori musicali che intendono lavorare in contesti scolastici o comunque laboratoriali gli strumenti per programmare attività mirate fin dai primi anni di vita, stimolando lo sviluppo delle potenzialità musicali naturali del bambino, divenendo un canale di comunicazione di stati d’animo e messaggi alternativo o integrativo all’espressione verbale.

Leggi di più

Corsi 2017/18 per Operatori Musicali per l’Infanzia e la Primaria (Napoli)

l corso “Educazione ed animazione musicale per la Scuola dell’Infanzia e per la Scuola Primaria”, organizzato da “Progetto Sonora” (in collaborazione con “Le nuvole”), vuole rappresentare un approccio pratico e diretto a fornire agli operatori musicali che intendono lavorare in contesti scolastici o comunque laboratoriali gli strumenti per programmare attività mirate fin dai primi anni di vita, stimolando lo sviluppo delle potenzialità musicali naturali del bambino, divenendo un canale di comunicazione di stati d’animo e messaggi alternativo o integrativo all’espressione verbale.

Leggi di più

Progetti Attivi