Audiovisioni al Museo MADRE (2013)

Gli appuntamenti

venerdì 25 gennaio 2013, ore 19.00
ASSUNTA SPINA (1915)
di Gustavo Serena
con Francesca Bertini, Gustavo Serena
Testi di Salvatore Di Giacomo
Musica di ENSEMBLE DISSONANZEN:
Enzo Salomone, adattamento testi e voce recitante
Tommaso Rossi, flauti
Marco Sannini, tromba e flicorno
Francesco D’Errico, sintetizzatore, elaborazioni elettroniche
Ciro Longobardi, pianoforte

venerdì 15 febbraio 2013, ore 19.00
PERCEZIONI
il film, i testi, la musica, di Samuel Beckett
con la proiezione di FILM (1964) di Samuel Beckett: con Buster Keaton, regia di Alan Schneider.
Musica di ENSEMBLE DISSONANZEN
Enzo Salomone, voce recitante
Tommaso Rossi, flauto
Francesco Solombrino, violino
Manuela Albano, violoncello
Ciro Longobardi, pianoforte

venerdì 15 marzo 2013, ore 19.00
MAN RAY MOVIES
Le retour à la Raison, del 1923; L’Etoile de Mer, del 1928; Emak Bakia, del 1926)
Musica di ENSEMBLE DISSONANZEN:
Tommaso Rossi, flauti
Marco Sannini, tromba
Francesco D’Errico, sinth ed elettronica
Ciro Longobardi, pianoforte

Biglietti

€10.00 intero
€ 7.00 ridotto (studenti, ad esibizione libretto universitario, under 25 e over 65)
Il biglietto consente di usufruire nel weekend successivo di un ingresso al Museo

Il MADRE è lieto di presentare AUDIOVISIONI, una rassegna di film & video d’autore sonorizzati dal vivo, a cura della rete ‘NAMUSICA .

Il MADRE è lieto di presentare AUDIOVISIONI, una rassegna di film & video d’autore sonorizzati dal vivo, a cura della rete ‘NAMUSICA .

Il ciclo di spettacoli si propone di approfondire in modo fortemente emotivo il rapporto tra musica e immagine, proponendo “prodotti intermediali”, forme di creazione artistica in cui intervengono due o più mezzi che collaborano nell’espressione di un senso unitario. La musica e un ‘suono contemporaneo’ live (song, stilemi jazzistici, elettronica, improvvisazione e musica classica) collegati all’immagine filmica rappresentano in questi spettacoli la possibilità di approcciare un’educazione all’ascolto che sia oltre che piacevole piena di stimoli verso istanze artistiche, letterarie e in generali estetiche del nostro tempo.